Undici titoli ai campionati ticinesi 2019

Undici titoli cantonali 2019 !

Un DYK Chiasso rappresentato da ben 22 combattenti ha partecipato ai campionati ticinesi individuali al Centro Nazionale di Tenero domenica 3 febbraio.

Seguiti a bordo tatami dagli insegnanti titolari Paolo Levi e Mattia Frigerio e dal responsabile della squadra Manrico Frigerio, che ha pure arbitrato le categorie giovanili, i giovani del DYK sono stati molto brillanti.

Undici i titoli individuali vinti, più del doppio del 2018, e per di più in tutte le categorie di età. Dopo qualche anno di assenza la società ha proposto anche cinque combattenti femminili.

Nelle ragazze B le giovanissime Elena Callegari (-40 kg) e Ginevra Monté Rizzi (+ 40 kg) hanno dominato le proprie avversarie ottenendo entrambe il primo posto. Negli scolari B (anni 2007/2009) tre le vittorie ottenute  grazie a Leo Ruggeri (- 40 kg), Ivan Pepe (-45 kg) e Tommaso Monté Rizzi (+ 50 kg).

Ginevra Monté Rizzi è stata anche premiata quale miglior ragazza B assoluta.

Tra le ragazze A primo posto per Alessandra Regazzoni, che ha espresso un ottimo judo e ottenuto tre ippon. Negli scolari A (anni 2005/2006)due sono state le vittorie: Leonardo Barbero (-40 kg) e Kai Bürgisser (- 55 kg), entrambi hanno espresso un ottimo judo dimostrando tecnica e sicurezza.

Alessandra Regazzoni è stata anche premiata quale miglior ragazza A assoluta.

Nelle cadette (2002/2004) ottimo primo posto per Linda De Spirito (-52 kg) che per altro ha dovuto ripetere la competizione siccome dopo il primo turno tre ragazze erano alla pari. Nei cadetti Mirto Regazzoni, pur essendosi classificato al secondo posto nei -73 kg, é campione ticinese essendo il primo dei combattenti del Ticino della categoria. Negli junior-elite (dal 2001) Nevò Mirzai (- 73 kg) ha avuto la meglio su entrambi i propri avversari.

Alle vittorie individuali si aggiungono due medaglie di argento ottenute da Luca Marigliano (scolari A -60 kg) e Davide Savoldelli (junior-elite + 81 kg) e cinque medaglie di bronzo grazie a Misha Cadei (scolari B – 33 kg), Gabriele Pozzoli (scolari B + 50 kg), Giulia Medici (cadette – 57 kg), Mirto Regazzoni ( junior-elite – 73 kg) e Eric Blatter (junior-senior + 81 kg).

Davide Savoldelli ha mancato di poco il successo. Al golden score, dopo un wazaari per ciascuno, il coriaceo avversario bellinzonese Citriniti si è dimostrato più presente e lo ha superato.

Hanno inoltre combattuto, pur non raggiugendo il podio, Alessandro Alfaro (scolari A -40 kg), Samuele De Spirito (cdetti -60 kg), Joel Deriu (cadetti -60 kg), Matteo Vizzardi (junior-senior -66 kg) e Aros Rosa (junior-senior + 81 kg).

Tutti hanno dimostrato impegno e voglia di riuscire. Il tempo per crescere non manca a nessuno, bisognerà non perdere le occasioni che al dojo di via Cattaneo regolarmente vengono proposte. Grande la soddisfazione  stata espressa dal folto pubblico dei sostenitori del DYK e dal presidente Marco Frigerio che, con la first lady Brunella, ha assistito all’intera manifestazione.

2019-02-04T08:22:53+00:00